Stampa
Visite: 2702

 

Il convento di S. Maria di Pugliano, a cinque km da Paliano, è la terza casa Passionista fondata da S.Paolo della Croce in terra di Ciociaria. I Passionisti vi giunsero nel 1755. Nel suo sviluppo storico-spirituale, anch’essa subì gli eventi della “soppressione” del 1810 e del 1873. I religiosi entrambe le volte furono costretti a riscattare il convento. Fin dalla fondazione, fu quasi sempre luogo di formazione per i giovani Passionisti, e lo è stato fino a qualche anno fa.
Oggi i religiosi che vi dimorano, oltre gli impegni propri dell’Istituto, hanno la cura della parrocchia annessa al convento, e quella delle cappellanie di S. Procolo e del Castellaccio. Nella Chiesa Santuario è venerata la Vergine SS.ma sotto il titolo di la “Puglianella”. Un’antica tradizione vorrebbe che questa immagine, prodigiosamente ben conservata e perfetta, sia stata importata dagli angeli dalle Puglie: ecco perché il titolo “Puglianella”. In questa casa dimorano il Beato Domenico Barberi, il Beato Grimoaldo Santamaria, il Venerabile Fortunato De Gruttis, il Servi di Dio Sebastiano Amalberti, e tanti altri religiosi che, con la vita e l’apostolato, nel corso degli anni, hanno dato prestigio a questo convento.